giovedì 23 novembre 2017

Fekkas, biscotti dal Marocco

Questa è la mia prima volta che partecipo a The Recipe-Tionist, ma quando a vincere è la tua amica, quasi vicina di casa che ha un blog bellissimo, ricco di ricette da leccarsi le dita, come si fa a non provarci?
Ho letto tutto il regolamento, poi mi sono fiondata nel blog di Elena e mi sono persa tra le tante ricette dolci e salate, per cui ho iniziato a fare qualche selezione: andiamo con il dolce visto che sono golosa 😊, puntiamo sui biscotti visto l'avvicinarsi del Natale e la mia propensione a "biscottare" per quasi tutto l'Avvento e, a questo punto, l'occhio è caduto sui Fekkas, i biscotti dal Marocco.
Ho seguito alla lettera la ricetta, non ho cambiato nulla e non vi dico che profumo e quanto sono deliziosi 😋 
Sicuramente cadranno nei sacchettini dei regalini home made! Grazie Elena!
Questi buonissimi biscottini croccanti sono tipici del Marocco, in particolare vengono serviti durante le feste o vengono preparati in onore di qualche ospite e li accompagnano con te alla menta.
La procedura di produzione è simile ai cantucci, i biscottini toscani, ma al gusto risultano molto più profumati per la presenza di acqua di fiori d'arancio, della vaniglia, dell'anice e del sesamo che li rendono davvero unici.
I miei fakkas sono leggermente abbronzati: un attimo di distrazione e ho combinato il guaio! Dovrebbero proibire al campanello di suonare quando si ha qualcosa all'interno del forno 😄



Ingredienti:
170 g di farina 00
1 uovo
70 g di zucchero
1 cucchiaio di acqua di fiori d'arancio
40 ml di olio di semi
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1 cucchiaio colmo di mandorle a pezzetti
1 cucchiaio colmo di pistacchi
1 cucchiaio colmo di semi di sesamo
1 cucchiaio colmo di semini di anice
1/2 bacca di vaniglia 

1 uovo intero sbattuto

Procedimento:
Impastare la farina, unita al lievito, con lo zucchero e a tutti gli altri ingredienti (la bacca di vaniglia va aperta ed estratto i semini).


Formare un filone, tipo baguette, e posizionare su carta forno.
Spennellarlo con l'uovo intero.
Cuocere in forno caldo a 180°C per 20 minuti circa funzione ventilato.
Togliere dal forno attendere circa 10 minuti e, nel frattempo, spegnere il forno e aprire lo sportello in modo che si abbassi la temperatura.
Tagliare la baguette a fette oblique con un coltello a lama seghettata.


Distendere sulla leccarda del forno i biscottini e rimetterli in forno a 140°C ad asciugare per 10-15 minuti, poi spegnere e lasciarli all'interno aprendo un poco lo sportello (e qui ho sbagliato, purtroppo!).


Sono buonissimi e li ho già rifatti due volte!!!!



Con questa ricetta partecipo a The Recipe-Tionist di novembre-dicembre


24 commenti:

Vitto Pasticciaconme ha detto...

mi piacciono molto questi biscotti che ricordano i cantucci ma senz'altro avranno un profumo e un gusto particolare grazie all'anice al sesamo.....
sono senz'altro da provare !!!
un abbraccio ^__^

andreea manoliu ha detto...

Sono favolosi, facili e golosi. Anche il colorito non mi dispiace, hanno un bel aspetto, quasi, quasi li proverò anche io non appena posso, intanto prendo nota. Dove c'è il pistacchio, ci sono anche io !

Simona Nania ha detto...

Hai proprio ragione ... così abbronzati non sono invitanti per niente .. facciamo una bella cosa: ti tolgo dall’imbarazzo e passo a casa tua con una scatolina e te li tolgo da sotto il naso. Ok? 😇

La Cassata Celiaca ha detto...

abbronzati o meno li trovo deliziosi! ottimo lavoro! un bacione

Tomaso ha detto...

cara Daniela, questo tipo di biscotti mi piacciono tanto e li acquisto spesso.
Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso

Rosalba Lombardi ha detto...

Mi stuzzica l'idea ed il palato solo che io devo eliminare l 'avqua di fior f'arancio, purtroppo l'odore mi fa venire il mal di testa ad altro... intanto prendo nota.
Baci

Maria Grazia ha detto...

Il colore ambrato non ha affatto pregiudicato il risultato finale, Daniela. Li trovo deliziosi!
Un abbraccio,
MG

consuelo tognetti ha detto...

Hanno un aspetto davvero delizioso :-) come vorrei rubartene un paio :-P

elenuccia ha detto...

Se non avessi letto il titolo in effetti avrei pensato che fossero dei cantucci. Mi ispirano molto così aromatizzati, io vado pazza per i dolci con l'anice

elena ha detto...

A me sembra che il colore sia perfetto, che distrazione! Mi fa piacere che ti siano piaciuti... vero che hanno un profumo speciale? Grazie di aver partecipato e .... non so più cosa dire, sono imbarazzata da tutti 'sti complimenti, non sono abituata! un bacione!

Barbara Froio ha detto...

Effettivamente pure a me sembravano dei cantuccini e all'abbronzatura non ho badato anche perchè preferisco il colore più marcato e non slavato. L'importante comunque è la bontà.

Simo ha detto...

che belli, li voglio proprio provare...mi segno il tutto!
Un abbraccio cara e complimenti..

Andrea Pizzato ha detto...

wow, sembrano buonissimi!

speedy70 ha detto...

Ma che bella ricettina, golosi questi biscotti, da rifare, grazie!!!!

I Pasticci di Terry ha detto...

Eccomi qua a prendere i miei biscottini, perchè me ne hai conservato un paio, vero? Questi li farò anche io per i sacchettini di Natale, se ce la faccio a farli. L'acqua di fiori di arancio dove l'hai trovata Dany? Mi ispirano un casino! Un bacione, a presto

Daniela ha detto...

Grazie a tutti :) Ma soprattutto grazie a Elena che ha preparato dei biscotti deliziosi :)
Terry l'ho presa in drogheria! Ma credo ci sia anche al supermercato.

Buon fine settimana.

Zampette in pasta ha detto...

Abbronzati o meno i tuoi biscotti così ricchi e profumati mi ispirano tantissimo!!!
Baci

Gloria Baker ha detto...

Dani delizioso biscottis!!
Baci!!

Semplicemente Io Shane ha detto...

Che boniiii! Devo provarli!
Grazie per la ricetta, buon pomeriggio!

Ely Valsecchi ha detto...

A me sembrano perfetti, e devono essere molto molto buoni! Un bacione

Luna B ha detto...

Ma sono bellissimi e golosissimi!!! Danieluccia per caso è avanzata una bustina anche per me??? Te la pago eh ;)

flavia galasso ha detto...

Che bella scelta!! Scusa se passo solo ora a vedere che magnifica ricetta hai preso dal blog di Elena, ma come dico sempre desidero avere il tempo giusto per gedermi le vostre scelte per THE RECIP-TIONIST. Intanto benvenuta e grazie per esserci, ed è vero che assomigliano ai cantucci, ma come dici tu hanno un bel profumo diverso, e guarda caso ho proprio acqua di fiori d'arancio presa in Marocco.... buon Avvento allora, Flavia

Daniela ha detto...

Buon Avvento anche a te :) grazie a te e a Elena.
Un abbraccio

Federica Simoni ha detto...

belli e golosi!! :P :P

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...