martedì 29 maggio 2012

Lingua di bue

Un po' di tempo fa, la nostra amica Batù, del blog Batuffolando, ci ha invitate a partecipare al suo nuovo contest "Dal Piemonte alla Sicilia", con ricette di ogni tipo, sia dolci che salate ma rigorosamente di una delle due regioni. Così mi sono messa a cercare qualcosa che andasse bene sia per il contest che per i divoratori di casa mia! Naturalmente vengo attratta dai dolci e quelli siciliani sono uno spettacolo, con tutta quella ricotta, i canditi e quanto di più meraviglioso ci possa essere. La mia attenzione è stata catturata da uno strano nome...lingua di bue. Beh, conosco le lingue di gatto ma quelle di bue proprio no!! Ho guardato la ricetta e.......me ne sono innamorata!!
E poi non guasta il fatto che sia semplice e veloce!!

Un rotolo di pasta sfoglia
2 tuorli
250 gr di latte
75 gr di zucchero
25 gr di farina
la buccia grattugiata di mezzo limone (o anche meno per un gusto più delicato)
250 gr di ricotta di pecora
150 gr di zucchero (a mio gusto, troppo dolce)
30 gr di cioccolato fondente tritato

Per prima cosa preparare la crema pasticcera facendo bollire il latte che verserete poi nel composto di tuorli, buccia di limone, farina e zucchero. Fare attenzione a non creare dei grumi e far bollire il tutto fino a che la crema non si addenserà.
Preparare anche la crema di ricotta, mescolandola con lo zucchero e le scaglie di cioccolato. Lasciarla riposare in frigo per un po'.
Accendete il forno a 200° e, mentre arriva a temperatura, tagliare la pasta sfoglia in ovali lunghi circa 10 cm e larghi 4/5cm. La cosa sarà semplificata se avete un coppapasta ma io ho risolto il problema creandomi una mascherina di carta da forno della misura desiderata.
Ho messo gli ovali di pasta sfoglia in una teglia coperta di carta forno, ho spalmato abbondante crema pasticcera in metà e nell'altra metà crema di ricotta, facendo molta attenzione a lasciare un piccolo bordo tutto intorno che verrà pennellato di acqua per far aderire la parte superiore della sfoglia.

Ho infornato e lasciato cuocere per circa 20 minuti o fino a che la superficie non sarà leggermente dorata. Ho sfornato i dolcetti e li ho fatti raffreddare su una grata, dopodichè li ho cosparsi di abbondante zucchero a velo.



Con questa ricetta partecipo al contest "Dal Piemonte......alla Sicilia!"
partecipa al mio contest dal Piemonte alla Sicilia

8 commenti:

una pinguina in cucina ha detto...

Quando ho letto il titolo pensavo di trovare tutto tranne che un dolce!! Mai sentiti, ma saranno sicuramente ottimi!! brava e in bocca al lupo! un bacione

Licia ha detto...

Scherzetto di prima mattina eh,buonissimi,presto sulla mia tavola!!!!

Bea ha detto...

Ah ah ah anche io quando sono andata alla ricerca di ricette siciliane (anche piemontesi ma non credo di fare in tempo....)sono rimasta un po' perplessa!!
Ho scoperto che si chiamano anche Lingua di Suocera....chissà perché! ;D
Bacioni e buona giornata!!!

Batù ha detto...

wow Bea! anche io adoro i dolci, soprattutto quelli alla ricotta ( anch'io per quelli siciliani, diminuisco lo zucchero...) ma queste lingue di bue proprio non li conoscevo, ci avvaleremo molto volentieri anche dell'aiuto dello zio che oltre ad essere goloso (malgrado non dovrebbe nemmeno guardarli i dolci) è anche bravo a prepararli (così dice.. io devo ancora assaggiarle le sue specialità ed ho 46 anni... secondo me è la zia che li prepara..o li compra in pasticceria ahahha) in bocca al lupo e grazie mille!

Bea ha detto...

Grazie di cuore Batù e in bocca al lupo anche per te, che hai il compito più arduo......
Buona serata e tanti baci888!!

alba ha detto...

sono dolci siciliani? io sono siciliana ma non li conosco non si finisce mai di imparare :-) complimenti per avere scovato questa ricetta

Bea ha detto...

Buongiorno Alba! Ho trovato questa ricetta in un sito di ricette siciliane e pare che siano tra i dolci più tipici e comuni che si possono trovare nei bar per fare colazione....spero di non aver trovato l'unico sito che da notizie false e tenenziose!!! :D:D Purtroppo non sono mai stata in Sicilia, quindi non ti so dire!!!
Buona giornata!!

Barbapapà, Luna e Blade :-) ha detto...

buonaaaaaa!!! anche se ahimè dalle foto all'inizio pensavo fosse salata!!! ah ah è l'età che avanza!!!!!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...