lunedì 27 marzo 2017

Mince Pies per il Club del 27

Buongiorno!!! Stamattina mi sento come una bambina il primo giorno di scuola: agitata, felice ed emozionata 😊
Su invito della mia amica Elena sono entrata a far parte di un gruppo nato da poco e ideato dalla grande Alessandra Gennaro. 
Questo gruppo si chiama "Il Club del 27" e nasce all’interno dell’MTC in quanto vengono ripresi temi e ricette già pubblicate negli anni scorsi proprio in MTC.
Il Club del 27 non è un gruppo qualunque, infatti qua ci si consiglia, si impara a cucinare, si condividono successi ed insuccessi nella realizzazione di un piatto...ed io, con un pò di timore -lo confesso- sono entrata nel gruppo proprio per questa mia sete di "imparare" specie se davanti ho delle maestre così brave come le mie compagne di viaggio.
Ogni mese un argomento diverso, con un elenco di ricette da cui possiamo scegliere quella che ci fa battere il cuore così tanto da volerla rifare e il 27 del mese (da qui il nome del club) si pubblica il nostro risultato finale senza gare, senza vinti o vincitori!
L'argomento del Club del 27 di questo mese sono le pies e qui troverete l'elenco di tutte le ricette partecipanti, non perdetene nessuna!
Mi sono letta tutto l'elenco delle ricette, ma quando ho visto queste tortine mi sono venuti gli occhi con i cuoricini 😍, proprio così! Sarà che sono a monoporzione (sapete che adoro le monoporzioni), sarà che profumano di cannella, sarà che anche mio marito mi ha spinto a mettermi in gioco, mi sono buttata nella realizzazione di queste mince pies seguendo pari pari il post variando solo il quantitativo di uvetta sultanina (ho utilizzato solo quella tralasciando l'uva passa che non ho trovato) e ho dato loro un aspetto primaverile.
Le mince pies sono delle piccole tortine di origine anglosassone che vengono di solito consumate nel periodo di Natale e Capodanno. Sembra addirittura che a Natale vengano messe come ringraziamento a Babbo Natale per i doni ricevuti, assieme alle carote per le renne.   
Il nome inglese del ripieno, mincemeat, richiama il contenuto che una volta era a base di carne.
Vi chiederete se sono impazzita e come mai io abbia deciso di provare dei dolci natalizi alle porte della Pasqua! Ebbene hdeciso di "sdoganare" le mince pies dall'esclusivo periodo natalizio, infatti i canditi sono ingrediente anche della pastiera, così come lo sono, assieme all'uvetta, della colomba...per cui prepariamo le mince pies anche a Pasqua 😄E poi sono talmente buone.....
Ed ora non ci resta che andare a vedere cosa ho combinato nella mia cucina 😉(tra parentesi troverete le mie pochissime variazioni).

lunedì 20 marzo 2017

Insalata di cous cous con spinaci e grana

Buongiorno!!! Sembra che sia arrivata la primavera e con lei la voglia di piatti allegri e colorati come può essere l'insalata.
Proprio l'insalata è l'argomento di Light and Tasty di oggi.
Per insalata, in genere, si intende un piatto di verdura cruda che viene condita con olio, aceto o limone e sale, ma insalata è anche un piatto freddo o tiepido che può avere al suo interno vari ingredienti.
Possiamo così avere l'insalata di pollo o di pesce, di riso o di pasta, ma anche mix di verdure e frutta....
All'insalata si può aggiungere frutta secca o uova, semi o formaggi, yogurt in modo da poter portare in tavola, o in ufficio, un piatto completo, gustoso e nutriente. 
Con l'insalata è possibile accontentare tutti "onnivori" o vegani o vegetariani, per cui via libera alla fantasia e scateniamoci 😄

venerdì 17 marzo 2017

Quinoa con verdure al forno

Durante l'estate sono stata invitata a lasciare il mio contributo ad una iniziativa lodevole: Fruit 24: frutta e verdura ad ogni ora del giorno.
Il progetto Fruit 24, promosso da APO CONERPO, la più importante associazione di produttori ortofrutticoli, ha lo scopo di aumentare l’attenzione su frutta e verdura stimolandone l’utilizzo consapevole nel consumo quotidiano.
Fruit 24 è un progetto che vuole informare il consumatore sull’importanza e la piacevolezza di introdurre frutta e verdura nella dieta quotidiana, suggerendo menù legati alle stagioni e ai diversi momenti della giornata.
Fruit 24 spiega come frutta e verdura siano alimenti freschi, naturali, facili da usare, piacevoli e convenienti, in linea con le più moderne tendenze alla prevenzione e al benessere e suggerisce nuove modalità di consumo nell’arco della giornata, dalla colazione allo snack serale.
I menù di Fruit 24 suggeriscono, per le diverse fasce orarie, ricette a base di frutta e verdura, illustrando per ciascun piatto le proprietà principali (“fai il pieno di”), il contenuto in nutrienti e alcune caratteristiche legate alla stagionalità e/o alle varietà degli ingredienti principali. 
Le ricette comprendono anche piatti veloci in linea con i moderni stili di vita, come snack adatti al fuori casa (ufficio, palestra, scuola), drink e piatti unici.
Come sapete sono una gran consumatrice di frutta e verdura ed inizio già a colazione a portarla in tavola. Come potevo, quindi, negare una mia seconda partecipazione? Questa è la prima ricetta per Fruit 24


giovedì 16 marzo 2017

Biscotti al burro salato e Nocciolata

Quando al supermercato giro lentamente tra i reparti per farmi ispirare dai prodotti che vedo in bella mostra in esposizione, divento pericolosa, perchè non so mai con che cosa tornerò a casa.
Questa volta nella busta è entrato (bè non da solo ovviamente 😄) il burro salato. 
Lo avevo già usato per questi biscotti che sono la passione di mio figlio e anche questa volta è entrato nell'impasto di una frolla per i biscotti decorati con dell'ottima e golosa Nocciolata
Rapidi da preparare e golosissimi, allieteranno merende e colazioni vostre e dei bambini di casa, ma anche dei diversamente bambini purchè siano golosi.
Io li ho serviti a colazione con una bottiglietta di Tantifrutti al melograno, meglio di così.....

lunedì 13 marzo 2017

Torta salata ai semi di lino con bietole e carote

Buongiorno! Eccoci giunte ad un nuovo appuntamento con la rubrica del Light and Tasty e l'ingrediente di oggi solo le bietole.
Le bietole hanno pochissime calorie, sono ricche di vitamina A (fino al 40% della razione giornaliera raccomandata) utile per la vista, di vitamina C utile per il sistema immunitario, e di sali minerali, soprattutto ferro e potassio (per assimilare meglio il ferro sarebbe opportuno mangiarle con del succo di limone), godono di proprietà lassative, grazie alla presenza di fibre, e diuretiche.
Le bietole sono anche ricche di acido folico, componente utile durante la gravidanza.
La bietola o bieta (Beta vulgaris) è una varietà di barbabietola da orto, e si divide in bietola da coste e bietola da foglie che si differenziano tra loro per la forma delle foglie.


La bietola da coste ha un cespo di foglie verde scuro, con un picciolo bianco carnoso molto sviluppato in lunghezza ed in larghezza, che si dirama in nervature molto pronunciate che chiamiamo coste (esistono varietà con coste rosse o verdi).

La bietola da foglie, o erbetta, ha piccioli molto più ridotti e la parte prevalente è la foglia di un verde brillante e si consuma come gli spinaci. 
La bietola da foglie si trova spesso nei mercati: è molto tenera e la si può gustare lessata o cotta al vapore e condita semplicemente con olio.
La bietola da coste deve essere cotta separando le coste dalle foglie, poiché i tempi di cottura sono molto differenti: 5 minuti per le foglie, 15-20 minuti per le coste. Si mangia lessata o cotta al vapore, nelle minestre e minestroni, negli sformati, nelle frittelle.

Io ho usato le bietole da foglia per delle torte salate monoporzione, utilizzando anche delle carote per dare un tocco di colore 😊

giovedì 9 marzo 2017

Muffin al pompelmo rosa

Ieri pomeriggio ho iniziato a preparare questi muffin partendo dall'esigenza di dover adoperare uno yogurt prossimo alla scadenza.
In corso d'opera ho modificato la ricetta! 
Non so se sia mai capitato anche voi, ma mentre toglievo dal frigorifero lo yogurt e le uova e mettevo ad ammorbidire il burro, ho deciso di usare il succo di un pompelmo al posto del latte e quindi di creare un cuore cremoso al muffin.
Ecco che ho aperto un vasetto di Fiordifrutta al pompelmo rosa, dal gusto dolciastro con retrogusto leggermente amarognolo, e l'ho mischiata a della ricotta.  
Ho iniziato subito con gli assaggi e alla fine ho dovuto prendere altra ricotta e altra Fiordifrutta, altrimenti i miei muffin sarebbero rimasti senza cuore cremoso 😉 
In poche mosse si possono preparare ottimi muffin al pompelmo rosa adatti alla colazione, ma anche alla merenda e ...perchè no? da mettere nello zaino per la merenda a scuola dei bambini o per dopo l'attività sportiva.

             

lunedì 6 marzo 2017

Petto di pollo con ananas e zenzero

Buongiorno e bentrovati!
Argomento di questa settimana di Light and Tasty è la carne bianca.
La carne bianca è perfetta per chi sta seguendo un regime ipocalorico (se cucinata alla griglia, al forno o lessa, insomma con pochi condimenti), ma è indicata anche per gli sportivi perchè ricca di proteine e aminoacidi, inoltre è povera di colesterolo, un aiuto per la nostra salute.
Sono carni bianche non solo pollo, tacchino e coniglio, ma anche vitello, maiale, capretto e agnello. Perchè si chiamano carni bianche? Perchè sono povere di mioglobina, che è una particolare proteina che trasporta l'ossigeno nei tessuti muscolari.
Nonostante siano bianche però hanno un alto contenuto di ferro, il tacchino per esempio ne ha più che le carni rosse.
Come ormai sapete bene, in casa mia, di carne ne facciamo poco uso e comunque diamo la precedenza alla carne bianca e in special modo al pollo.
Io penso che non si debba eliminare completamente un alimento, a meno che non ci siano delle allergie o intolleranze gravi per cui, pur non amando particolarmente la carne, cerco di introdurla nel mio menù settimanale rendendola gustosa.
Vediamo cosa ho combinato oggi: un piatto che richiama leggermente i sapori asiatici!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...